calibuprofilo.htmlprofilo.htmlshapeimage_2_link_0
galleriaprofilo.htmlgalleria.htmlshapeimage_4_link_0
paroleshapeimage_5_link_0
libri : sitilibri_siti.htmllibri_siti.htmlshapeimage_7_link_0
contatticontatti.htmlcontatti.htmlshapeimage_10_link_0

PRIMAVERA


Primavera di salici ridenti.

Il suo sguardo fa crescere il colore

tra le pieghe del tuo cuore.


Sorridi fradicia di rugiada

che mi disseta l'immaginazione.


Sorridi tra i petali morbidi

Col volto dipinto di polline.


Sorridi tra i riflessi sfocati

Delle sue lacrime dorate.


     

SPAZIO


Lo spazio

tra il tuo sole ed il mio piovere


tra il tuo mare

ed il mio germogliare


tra la tua mano

e l'acqua della mia anima


è pieno di voci poetiche

che aprono sentieri di lacrime

a lavare gli spiriti.


Come candela

vivo e muoio

di luce.


SANGUE


La mia anima

piange gocce di pioggia

rosse come il sangue

luminose come stelle

sul cielo di Qandahar


DESTINO


Camminando sul filo

senza manubrio

timoroso di scegliere

se cadere e vivere

o avanzare e morire


    

CARTA


Mondo di carta,

calda di sogni

promessa di sapere

scritta di lacrime

beffa di molti…

mie

loro

Quado tacque l'usignolo

Notevole fu il nulla solo.


      Paul Klee

Ho teso le mani a te:

la mia anima

è come un paese arido…

insegnami la via che dovrei percorrere

per elevare a te

la mia anima


     Salmo 143 - 6,8

Le cose che ti cambiano

Tornano e tagliano

Come le lame più affilate delle spade

Bucano e non sbagliano.


     Tiromancino

Tom Tom (voce narrante)


Wow.

Dopo aver saltato... mi è capitato di…


…La vita è perfetta.

…La vita è il meglio.

E' piena di magia e bellezza.

Di opportunità… la televisione… belle persone che vorresti conoscere.

E sorprese, molte sorprese. Sì… e poi c'è la cosa migliore, non so se dove vivete voi ce l'avete.

E' come… come dei piccoli semi… semi dell'impossibile, sparsi ovunque… che aspettano di crescere… Aspettano qualcuno, per fiorire… e diventare miracoli. Sì… Wow…

Tutto questo l'ho appena capito. Mi sembra che non si vedano tutte queste cose quando si è, come dire… vivi.


  Da: Million Dollar Hotel

Bono, Nicholas Klein, Wim Wenders


Sempre sia il mio cuore aperto ai piccoli uccelli

che sono il segreto del vivere

qualsiasi loro canto è meglio del sapere

e gli uomini che non li sentono sono vecchi.


Edward Estlin Cummings

Ascolta la voce del Jìkuri

Porgi l'orecchio alla sua musica

Porgi l'orecchio al suo canto.


Fa ciò che ti dice il Fiore

Che sta nel Centro

Imita il fiore

Che sta nel Centro


Canto Huichol

Sono il vuoto, sono tutto ciò che esiste, sono in ogni foglia del bosco, in ogni goccia di rugiada, in ogni particella di cenere che l'acqua trascina via, sono Paula e sono anche me stessa, sono nulla e tutto il resto in questa vita e in altre vite, immortale. Adiòs, Paula, mujer. bienvenida Paula espìritu.


Isabel Allende

Vorrei poter fare quello che mi gira

dietro la cortina della

"Pazzia"

così: sistemerei i fiori, tutto il giorno,

dipingerei, il dolore,

l'amore e la tenerezza,

riderei a mio agio

della stupidità degli altri, e tutti direbbero:

poveretta! È pazza.

(soprattutto riderei della mia stupidità)

costruirei il mondo

che finché vivo,

sarebbe d'accordo con tutti i mondi

Il giorno o l'ora, o il minuto, che vivrei

sarebbero miei e di tutti


Frida Kahlo



Altissimu, onnipotente, bon Signore,

tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.

Ad te solo, Altissimo, se konfano,

et nullu homo ène dignu te mentovare.


Laudato sie, mi' Signore, cum tucte le tue creature,

spetialmente messor lo frate sole,

lo qual'è iorno, et allumini noi per lui.

Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:

de te, Altissimo, porta significatione.


Laudato si', mi' Signore, per sora luna e le stelle:

in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.


Laudato si', mi' Signore, per frate vento

et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,

per lo quale a le tue creature dài sustentamento.


Laudato si', mi' Signore, per sor'aqua,

la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.


Laudato si', mi' Signore, per frate focu,

per lo quale ennallumini la nocte:

ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.


Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre terra,

la quale ne sustenta et governa,

et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.


Laudato si', mi' Signore, per quelli ke perdonano per lo tuo amore

et sostengo infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterrano in pace,

ka da te, Altissimo, sirano incoronati.


Laudato si', mi' Signore, per sora nostra morte corporale,

da la quale nullu homo vivente pò skappare:

guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;

beati quelli ke trovarà ne le tue sanctissime voluntati,

ka la morte secunda no 'l farrà male.


Laudate e benedicete mi' Signore et rengratiate

e serviateli cum grande humilitate.


S. Francesco d'Assisi